ACDC: Brian Johnson potrebbe tornare sul palco

16/10/2016

Brian Johnson, cantante degli ACDC, da un pò di tempo ha problemi all'udito. Nella scorsa primavera, in seguito a una serie di accertamenti, è emerso che, proseguendo nelle esibizioni live da indigestione di decibel, avrebbe rischiato di diventare totalmente sordo.

Così la caratteristica voce rauca è stata parcheggiata in garage e il gruppo australiano, per completare il Rock Or Bust World Tour 2016, ha chiamato Axl Rose.

Ora però sembra che i progressi della tecnologia in campo medico diano a Brian una concreta speranza di risalire sul palco senza doverci rimettere le orecchie. Più nello specifico, c'è un'azienda, la Asius Technologies, che sta sviluppando un tipo di cuffie il cui scopo è quello di attutire i suoni, portandoli a un livello tollerabile per chi soffre delle stesse problematiche di Brian.

Il pericolo per il rocker britannico, infatti, deriva proprio dal muro di decibel prodotto nelle arene, negli stadi e nei grandi eventi dal vivo, che è attualmente oltre la soglia che il suo apparato uditivo è in grado di sopportare.

La speranza è che i prototipi siano testati prima possibile con riscontri positivi, in modo da avere un prodotto affidabile in un tempo compreso tra i 6 e i 12 mesi.

Un fatto è certo: Brian Johnson non intende ritirarsi, così come ha sottolineato in una lettera rivolta ai propri fan. Al momento può comunque effettuare le registrazioni in studio e sta cercando di curarsi al meglio per rimettersi in sesto.

Il leader degli ACDC ha voluto esprimere il rammarico per le date annullate e il rammarico che prova al pensiero di deludere il suo pubblico, capace di regalare adrenalina pura in questi 36 anni da frontman della band.

Sebbene il futuro sia incerto, c'è aria di ottimismo. E' solo un arrivederci.

Temistocle Marasco


Vai ai testi degli Ac/Dc


Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!


NEWS NELLA CATEGORIA: GOSSIP E CURIOSITÀ