BETH HART da bad girl al suono dell'anima

27/04/2015

Fra Bessie Smith e janis Joplin, la cantante losangelina è a Milano, per presentare il nuovo album, “Better Than Home” . La 43enne, è la reincarnazione di Janis Joplin, icona femminile del rock degli anni 60. Infatti hanno chiamato proprio lei ad interpretare la parte della mitica cantante texana nel musical di Broadway, “Love Janis”.

L’artista losangelina è figlia di un talent show televisivo, durante il quale sono spiccate indubbiamente le sue doti artistiche mostrando un’immagine selvaggia e ribelle. Adesso Beth appare come una vera e propria femme fatale degli anni ‘40’, quasi una dark lady come dimostra nel video di “Bang Bang Boom Boom” (2012).

Dieci album nella sua carriera, tra cui il decimo “Better than home”, è uscito da qualche giorno. La Hart abbandona in parte le tracce rock-blues, per cimentarsi in una nuova ventata soul, studiata alla perfezione dai sui due nuovi produttori, Rob Mathes e Michael Stevens. Troviamo rimembranze con “Memphis Groove”, con qualche ballata che si può ricollegare al primo Elton John. Insomma, un panorama cinematico che contrasta con la sua voce nervosa, fatta di guizzi ellittici, con i quali la cantante si allunga fino a toccare le vette sonore delle divine Etta James e Bessie Smith.

Il 28 aprile sarà all’Alcatraz, nell’unica data italiana.

Francesca Flotta


Vai ai testi di Beth Hart


Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!


NEWS NELLA CATEGORIA: NUOVE USCITE MUSICALI