Bruce Springsteen: straordinario live al Circo Massimo

21/07/2016

Dopo le 3 ore e 36 minuti di Milano nello scorso 3 luglio, Bruce Springsteen si ripete a Roma, al Circo Massimo, con 4 ore di stupende emozioni in musica, gesti e parole. 60.000 cuori pulsano davanti a "The Boss", che fa di tutto per farli palpitare all?impazzata, in un concerto che è interazione pura con i fan.

L'artista americano a 66 anni erutta energia come un vulcano, ed ha una caratteristica: consente al pubblico di mettersi al fianco del mito. Così accade che un bambino possa salire sul palco insieme ai suoi idoli; impossibile resistere al messaggio affidato ad un pennarello su un pezzo di cartone: "Ho tredici anni, studio percussioni, il mio sogno è suonare con te!". Succede altrettanto a una ragazza con la chitarra. Con un'altra fan, invece, The Boss balla un liscio, senza risparmiarsi nel realizzare i desideri che passano da lì.

Il cantautore di Long Branch non sbaglia una mossa. Tutto è sincero, spontaneo, sentito: la raccolta dei cartelloni più particolari, il tentativo ? peraltro ben riuscito ? di abbozzare qualche frase in italiano, persino quel "daje" tipico della "città più bella del mondo". E poi il commosso ricordo delle vittime di Nizza, in un Circo Massimo blindatissimo e strapieno di gente.

E' il talento che abbraccia l'umanità. Il risultato è straordinario.
Ah! Se vi chiamate Bruce Springsteen, il concerto ve lo aprono i Counting Crows!

Temistocle Marasco


Vai ai testi di Bruce Springsteen


Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!


NEWS NELLA CATEGORIA: CONCERTI ED EVENTI