Cina: le parole del Presidente diventano un tormentone pop

13/09/2017

Lavoriamo di più e arrotoliamoci le maniche. Lavoriamo duro e il Paese ne trarrà enormi benefici. Qualunque politico ha detto queste frasi almeno una volta. Parole così generiche e banali da entrare in un orecchio e uscire dall'altro alla velocità della luce. In Italia è una esortazione che non avrebbe senso, perché uno Stato che non garantisce il diritto al lavoro non può chiedere di "lavorare di più, lavorare più forte".

Invece in Cina, il cui tasso di disoccupazione è al di sotto del 4%, il Presidente Xi Jinping non solo lo ha detto, ma la tv di Stato ne ha tratto anche una canzone. Gli slogan governativi sono stati musicati, con tanto di videoclip destinato a diventare virale.

E' stato varato un nuovo modo di comunicare e di entrare nella testa degli elettori. Il tormentone è sottolineato dalle immagini e dai balletti di varie categorie di lavoratori. C'è il pompiere, il programmatore di computer, l'atleta, l'operatore ecologico, il postino, c'è chi ha sposato l'e-commerce. Non sono figure scelte a caso, ma mestieri attraverso i quali il governo ha dato una rappresentazione della crescita e del miglioramento che è possibile ottenere col duro lavoro. Si, perché la Cina, col duro lavoro, sarà il Paese con la rete internet più potente al mondo, avrà i sistemi di comunicazione più efficienti, il territorio più protetto, il commercio e la manifattura più fiorente. Sarà un Paese sempre più bello e pulito, un Paese che tutela gli interessi della gente comune.

Peccato che il brano non dica che la Cina è anche un territorio di grandi contraddizioni: perché quello stesso governo che si propone di avere la rete telematica migliore in assoluto, è quello che applica la censura più esasperata, inibendo accessi ai contenuti come nessun altro. E perché quel Paese che propone come fiore all'occhiello l'efficienza della macchina statale, ha messo sotto inchiesta per corruzione, solo nell'ultimo anno, più di 300.000 impiegati pubblici.

"Lavoriamo insieme, lavoriamo più forte" è comunque un buon consiglio, anche se a dirlo è un politico e la tv di Stato lo ha messo dentro una canzone.

Temistocle Marasco



Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!


NEWS NELLA CATEGORIA: GOSSIP E CURIOSITÀ