Elio E Le Storie Tese: il lungo addio

21/12/2017

Quanto può essere lungo un addio? Potenzialmente tutta una vita. Un esempio: Rocky, come idea nasce nel 1976. Dopo 5 capitoli, di cui l'ultimo piuttosto svogliato del 1990, la storia sembra chiusa. Ma nel 2006, 16 anni dopo, compare un sesto episodio. C'è ancora vita. E poi? E poi c'è Creed nel 2015 e Creed 2 in uscita nel 2018. E chissà che cos'altro ancora.

La verità è che non è finita finchè non è finita. O, per dirla alla Balboa: "Ancora un altro round, non ho sentito la campana!".

E così anche Elio E Le Storie Tese, che avevano parlato di scioglimento già nel marzo 2017 e che avevano indicato come "l'ultimo spettacolo" il concerto milanese dello scorso 19 dicembre, sono ancora lì.

"L'addio tira più della figa", ha dichiarato Elio. Ma se poi ci si ritira realmente come si possono raccogliere i frutti di questo annuncio? Meglio quindi prolungare la sensazione di essere a un passo dal tramonto: è come un sole che sta lì, a pelo d'acqua tra le onde, ma non accenna a scomparire nelle profondità del mare.

Intanto nel 2018 gli Elii parteciperanno a Sanremo, pubblicheranno un altro album, cui seguirà un nuovo tour. Se questo è l'epilogo, non ne ha affatto l'aspetto. Anche perché, ogni volta che qualche giornalista chiede al gruppo milanese il perché di questa decisione, i nostri danno risposte sempre più improbabili. L'ultima riguarda i problemi alla prostata palesati nel corso di recenti esibizioni live: "Durante l'ultima tournèe viaggiavamo in un camper con un unico bagno. Un bagno chimico. Con uomini di più di 50 anni come noi è stato un disastro!".

Temistocle Marasco


Vai ai testi di Elio E Le Storie Tese


Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!


NEWS NELLA CATEGORIA: GOSSIP E CURIOSITÀ