La Fiat Ritmo di Vasco ritrovata in un bosco e ristrutturata

08/02/2017

La prima auto di Vasco Rossi, una Fiat Ritmo 65 grigio jet, dopo essere stata tradita e abbandonata, è pronta a risplendere sotto le cure amorevoli di Massimo Turrini, meccanico di Sassuolo.

Quest'ultimo l'ha salvata dalla rottamazione e sta ultimando il restauro, laborioso perché accurato e impegnativo, dopo 20 anni passati in un bosco, a far compagnia a foglie, funghi e rami secchi.

Il Blasco acquista questa macchina il 3 ottobre del 1979 al costo di 5 milioni e 320.000 lire. Pochi mesi prima era stato pubblicato il suo secondo album "Non Siamo Mica Gli Americani", contenente brani storici come "Albachiara" e "La Strega". Proprio con i proventi di questo lavoro, il rocker di Zocca fa sua questa utilitaria, con cui la storia d'amore è però breve: il 1981 viene venduta a un'altra persona che, dopo qualche anno, la abbandona in un bosco di Montefiorino, in provincia di Modena.

Lì giace per tanto tempo, fino a quando il figlio dell'ultimo proprietario, per non incorrere in sanzioni, decide di tirarla via dalla vegetazione e rottamarla. Si rivolge a una serie di officine, tra cui anche quella di Massimo Turrini che, saputa la storia del mezzo, decide di prenderlo in carico e riportarlo a nuova vita.

Le indagini al PRA confermano che quel veicolo è legato a una persona speciale. Il restauro non è ancora finito e, finchè non verrà ultimato, non lo vedrà nessuno. Ma manca poco per restituire dignità a un cimelio dimenticato.

Temistocle Marasco


Vai ai testi di Vasco Rossi


Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!


NEWS NELLA CATEGORIA: GOSSIP E CURIOSITÀ