Lucio Dalla: la sua casa aperta al pubblico fino al 1 aprile

09/03/2017

La città di Bologna ha organizzato una serie di eventi per ricordare Lucio Dalla. Tra questi le visite ai luoghi cari al cantautore, gli incontri con colleghi e persone che hanno fatto parte della sua vita, i concerti in sua memoria, come quello della Brunori Sas e Dente.

Tuttavia la vera chicca è la possibilità di entrare in quella che fu la sua abitazione: casa Dalla, in via D'Azeglio, sarà aperta al pubblico tutti i giovedì, venerdì e sabato compresi tra il 9 marzo e il 1 aprile. Il costo del biglietto è di 10 euro, ma i minori sotto i 10 anni entrano gratis. Le visite avranno al durata di un'ora e i gruppi saranno accompagnati dalle guide turistiche nei vari ambienti. Per maggiori informazioni è comunque possibile consultare il sito www.acasadilucio.it

Il Resto del Carlino ha anche pubblicato un video in cui appaiono alcune stanze ricche di cimeli e di opere d'arte. Si, perché questa è in realtà una casa-museo, dove l'artista bolognese ospitava pezzi d'autore e collezioni di vario tipo. Tra queste, in particolare, i presepi dei maestri napoletani, le fotografie di Luigi Ghirri, suo caro amico, i lavori di Aldo Mondino e Mimmo Paladino, e i dipinti e l'arte tedesca, con nomi di spicco come Max Klinger.

Temistocle Marasco


Vai ai testi di Lucio Dalla


Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!


NEWS NELLA CATEGORIA: GOSSIP E CURIOSITÀ