Moby: il nuovo album è gratuito e apocalittico

15/06/2017

Moby ha pubblicato il suo nuovo album dal titolo "More Fast Songs About The Apocalypse".

L'artista newyorkese ha voluto fare un regalo ai suoi fan, rendendolo disponibile in free download a questo indirizzo.

Si tratta del quattordicesimo lavoro in studio, seguito ideale di "These Systems Are Failing" del 2016, anno in cui Moby ha piazzato la doppietta con "Long Ambients 1: Calm, Sleep".

La presentazione del disco ha un taglio surreale e autoironico: "Non so se interessa a qualcuno, ma l'artista Moby (un tipo vecchio e triste) sta pubblicando il secondo album scritto con il Void Pacific Choir. A quanto pare si chiama More Fast Songs About the Apocalypse". E' questo l'incipit di un finto comunicato dell'ufficio di presidenza degli Stati Uniti, con tanto di logo della Casa Bianca sbarrato: "Non posso dire che mi piaccia eppure eccolo qui. Hanno pubblicato il primo album l'anno scorso, qualche tempo prima che il mio capo, Donald J. Trump (che è una persona in carne e ossa, proprio come me) diventasse Presidente degli Stati Uniti". A parlare è un certo John Miller, immaginario portavoce del magnate. Tra le righe di questo scritto, c'è il link dal quale è possibile scaricare l'album. E prosegue: "Sembra quasi che questi qui odino l'America, come se questo Paese non fosse di nuovo great. Insomma, non ascoltatelo perché io non lo ascolterò. Non importa che sia gratis! Idioti!"

Moby è sempre stato un grande oppositore di Trump, tanto da rifiutare la proposta di esibirsi in uno degli eventi inaugurali del suo mandato. O meglio, in realtà avrebbe suonato, ma a una condizione: che il presidente avesse reso pubbliche le sue dichiarazioni dei redditi. Le parti non hanno poi trovato l'accordo.

Temistocle Marasco


Vai ai testi di Moby


Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!


NEWS NELLA CATEGORIA: NUOVE USCITE MUSICALI