Sum 41 Deryck Whibley minacciato di morte

11/09/2016

Dura la vita da star. Soprattutto se sei sposato con un'altra star. Questa è la storia di Deryck Whibley, leader dei Sum 41 e marito di Avril Lavigne dal 2006 al 2009. Il cantante canadese ha recentemente rivelato che, durante il matrimonio, le minacce di morte nei suoi confronti da parte dei fan più accaniti della moglie fioccavano.

Le lettere degli stalker erano sempre più frequenti e preoccupanti, tanto da indurlo a rivolgersi alle autorità. A destare timore era soprattutto un mittente inglese, fomentato a tal punto da essere pronto a passare dalle parole ai fatti. La vita della coppia era realmente in pericolo ma, per fortuna, la polizia è riuscita a intervenire coi tempi giusti, arrestando il caloroso fan.

La relazione con Avril Lavigne, nonostante la serenità ritrovata, è poi finita ugualmente non molto tempo dopo, al contrario della carriera artistica di Deryck, che vive di un successo duraturo nel tempo: cantante, musicista e produttore discografico, da ragazzo prodigio ha fondato i Sum 41 all'età di 16 anni.

Il prossimo 7 ottobre è in uscita il nuovo album: "13 Voices". Il disco è stato anticipato dal singolo "War", una canzone molto speciale per il leader della band: "Sento che questa canzone mi ha letteralmente salvato la vita.

Ero nel punto più basso di quello che sembrava un recupero senza fine, nel punto di non ritorno tra una ricaduta nell'alcolismo o la riabilitazione, quando invece della bottiglia iniziai a scrivere. Ogni volta che stavo per rinunciare, rileggevo quei testi per ricordarmi contro cosa stavo combattendo, che dovevo lottare ancora più forte".

Temistocle Marasco


Vai ai testi dei Sum 41


Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!


NEWS NELLA CATEGORIA: GOSSIP E CURIOSITÀ