Trainspotting: in uscita il vinile della colonna sonora

18/09/2016

Dovrebbe essere disponibile dall'11 novembre la nuova versione della colonna sonora di uno dei film più assurdi degli ultimi 20 anni: Trainspotting. Un doppio vinile di colore arancione con finiture in argento per festeggiare il ventennale dall'uscita nelle sale. Lo si apprende dalla pagina twitter della casa discografica che lo ha prodotto.

Le soundtrack hanno certamente intensificato lo spessore degli affreschi disegnati da Danny Boyle, in quella carrellata di eccessi, fragorose risate e squallore in cui il regista inglese ha voluto catapultare lo spettatore.

I brani di Lou Reed, Iggy Pop e i Blur sono ormai legati indissolubilmente all'idiozia, alla volubilità umana, al baratro più profondo, ma anche e per fortuna alla rinascita. Accompagnano il filo conduttore della pellicola, che banalmente è la droga ma che, in realtà, è il tradimento - di se stessi e degli altri ? sempre e comunque.

Dopo aver visto il film, molti avrebbero voluto essere Mark Renton, altri si saranno augurati di non esserlo mai, ma tutti ne saranno rimasti in qualche modo colpiti, soprattutto per quella sintesi del suo concetto di vita normale: "il lavoro, la famiglia, il maxi televisore del cazzo, la lavatrice, la macchina, il cd e l'apriscatole elettrico, buona salute, colesterolo basso, polizza vita, mutuo prima casa, moda casual, valige, salotto di 3 pezzi, fai da te, telequiz, schifezze nella pancia, figli, a spasso nel parco, orario d'ufficio, bravo a golf, l'auto lavata, tanti maglioni, natale in famiglia, pensione privata, esenzione fiscale, tirando avanti lontano dai guai in attesa del giorno in cui morirai".

Temistocle Marasco


Vai ai testi dei Blur

Vai ai testi di Iggy Pop

Vai ai testi di Lou Reed


Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!


NEWS NELLA CATEGORIA: NUOVE USCITE MUSICALI