Una foresta nei club

05/11/2015

Dopo più di sette anni i Subsonica tornano nell'ambito dei club. "Una foresta nei club" partirà il 12 dicembre dal Cage Theatre di Livorno e proseguirà il 14,15 e 16 dicembre a Torino al Teatro della Concordia di Venaria Reale.

Il 14 gennaio toccherà al New Age di Roncade (TV), il 15 all'Estragon di Bologna, il 21 a Perugia all'Afterlife, il 22 al Common Ground di Napoli, il 23 all'Auditorium Popolare Viale Parco di Cosenza, il 29 al Phenomenon di Novara, il 30 a Il Deposito Giordani di Pordenone.

Il 4 febbraio allo Spazio 900 di Roma, il 12 al Velvet di Rimini, il 13 a Taneto di Gattatico (RE) al Fuori Orario, il 18 al Viper di Firenze, il 20 al C.S. Rivolta di Marghera (VE) e si concluderà al Fabrique di Milano il 24 febbraio. Dulcis in fundo... Vi sarà una scaletta speciale composta da tre brani di ognuno dei sette album e il racconto della loro storia dagli anni '90 ad oggi. Save the date.

Inoltre Pochi giorni fa Samuel Romano, leader dei Subsonica ha annunciato un suo disco da solista. Queste le parole del cantante: "I Subsonica sono stati la mia famiglia, la mia scuola, la mia sicurezza, il mio lavoro, il rifugio dei miei affetti, il mio divertimento, la mia casa, il mio vanto. Poi sono arrivati i Motel e tra qualche incomprensione e fraintendimento iniziale sono riuscito a vivere un'ulteriore evoluzione del mio mondo creativo. Queste esperienze sono state fondamentali per la mia crescita mi hanno aiutato a dare profondità alle cose che canto, alle cose che dico. E poi ci siete voi, che vi fate permeare da quello che scriviamo, e le cose che scriviamo passate attraverso voi, vi assicuro, ritornano più chiare, più potenti, più belle. [...]

Questo per dirvi che non ho assolutamente intenzione di lasciare che queste due esperienze si perdano ed abbandonare i miei amici, come qualche voce sussurrava questa estate. Ma ho la necessità di fare un disco da solo. Confrontarmi con i miei limiti, le mie paure, con la complicatezza dei miei pensieri. Voglio concedermi un nuovo regalo e provare ad evolvermi ancora una volta. [...] Dopo aver chiesto il permesso ai miei soci lo chiedo a voi, ma anche se non me lo date, lo farò lo stesso. Mia mamma racconta che quando ero piccolo dicevo sempre di si, ma poi alla fine facevo quello che volevo io, sempre."

Francesca Flotta


Vai ai testi dei Subsonica


Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!


NEWS NELLA CATEGORIA: CONCERTI ED EVENTI